Il popolo di strada

La speranza
aspetta
è il popolo di strada,

tendono le mani
scure o bianche
piccole o grandi
agli angoli delle vie del centro
nelle stazioni
sotto i porticati delle città

pochi spiccioli per un tozzo di pane
serrati tra i lerci cenci consumati dal tempo
pochi spiccioli per non morire

è il popolo di strada
fatto di uomini, donne, vecchi e bambini

è il popolo degli ultimi
è il popolo che nessuno vorrebbe vedere
è il popolo dei disperati
è il popolo degli invisibili dimenticati

fagocitati dall’indifferenza umana
che non conosce amore.

di

Cresy Crescenza Caradonna

https://www.facebook.com/crescenzacaradonna

Annunci