wpid-wp-1442656531947.jpeg

“Fiume d’amore”

Fiume d’essersi umani
la corrente li trascina senza sosta,

stretto al petto
ti proteggo piccolo mio
calpestato da angeli neri
ti porto verso l’agognata libertà,

guerra distruzione fame
parole eco di terre lontane ma così vicine a noi,

s’apra il cuore a chi chiede asilo
affinché quel fiume non diventi rosso di sangue innocente
ma uno scorrere di solidarietà intriso d’amore
per quei fratelli che cercano solo la libertà©
Di Cresy Crescenza Caradonna

Annunci