Crescenza Caradonna's blog


Commento alla lirica

U mestepànne de Bare Vecchie ” Mastro Nicola”
‪#‎bari‬‪#‎poesia‬‪#‎barivecchia‬
http://wp.me/p137Y2-cml:

Cara Cresy, ho letto il tuo scritto con attenzione.

Grazie per avermelo inviato!

Ho conosciuto tuo zio, quando aveva la sua botteguccia in Largo Ospedale Civile.

Per antonomasia era “u mestepànne” de Bare Vecchie anzi “u megghie” in assoluto per l’ alta professionalità.

Poi lo ricordo quando mi recavo a comprare gli abiti presso il negozio Incis nmenze a u Corse dove tuo zio accorciava ed adeguava i capi di abbigliamento e quando, in seguito, mi recavo a casa sua alla Banghìne accolto sempre con affetto anche dalla “meste” sua moglie.

Infine, ho potuto salutarlo quasi quotidianamente quando cambiò casa di pochi numeri civici andando ad abitare sope a Rosette la chezzàle.

Un caro saluto!



GRAZIE
professor Nicola Cutino

(studioso delle tradizioni baresi)


Il lungomare di Bari
Opera di Katya Abbrescia

View original post

Annunci