Crescenza Caradonna

 

“Pianti e sorrisi”

Pianti e sorrisi
notti e giorni

anni e poi ancora anni
sembra volato il tempo,

non mi sembra possibile
tutto è passato così veloce
un pugno forte sulla pelle
mi scuote dal torpore
guardo la realtà a muso duro.

Non ho rimpianti
ho vissuto pienamente
ti ho stretta tra le mie braccia
ti ho nutrito
ti ho consolata
ti ho amato
con la purezza che solo una madre
racchiude in sé.

Calde lacrime raccolgo
sono perle del mio cuore
per te gioia del mio cuore.

Sinossi della poesia Parla dell’amore di una madre verso suo figlio attraversando pianti e sorrisi che comportano la sua crescita prendendolo per mano fino all’abbandono del nido amorevole nel quale è vissuto verso il suo futuro …grazie!

È postata sul gruppo del concorso
Il Parnaso – Concorso di Poesia
– Premio Angelo La Vecchia –

image


 

Annunci