La partita a scacchi

La partita a scacchi
La partita a scacchi
Danzatrice in poltrona di Henri Matisse (1942)

Scritto da Tommaso Notarstefano

martedì 17 maggio 2011

Qualcuno scrisse che gli Scacchi sono un misto di Arte, Scienza e Sport, e se sono entrati a far parte della nostra cultura e nei vari miti leggendari lo dobbiamo in parte agli amici Poeti, Pittori, Scultori,Scrittori,Filosofi,Scienziati e Teologi che grazie alla loro vena creativa e artistica lo hanno ribadito e immortalato nelle loro opere!! Oggi faremo la conoscenza con Cresy, poetessa pugliese, con la quale abbiamo in comune la passione per il gioco degli scacchi e l’Arte. Cresy ha composto una bellissima poesia dal titolo: “Una partita a scacchi” e l’ha dedicata a tutti gli scacchisti del mondo. Ho avuto modo di leggere ed apprezzare le poesie di Cresy, sono rimasto affascinato dalla sua ispirazione e profondità interiore. Ogni sua opera è un viaggio: un viaggio metaforico nei lontani spazi dell’Universo recondito e nei luoghi del nostro pianeta, sempre alla ricerca delle emozioni che danno forma ai nostri sogni, speranze al nostro domani e sostanza ai nostri ideali. Le sue poesie sono dei bagliori di luce e di bellezza naturale che allietano lo spirito di chiunque si accosti a leggerle. Qualcuno disse che oggi, più che mai bisogna usare l’arte come forza liberatrice dell’uomo per restituirgli con il giudizio e la lotta i suoi poteri di felicità. D’altronde l’arte è tale quando un’opera comunica emozioni tanto pungenti e cariche di impeto, quanto pacate, dolci e ricche di serenità ….. La sua espressione e le poesie di Cresy ne sono il più chiaro esempio.

Mi presento:
Cresy diminutivo di Crescenza è il mio vero nome, nata al sole caldo del sud, mi affaccio al mondo della poesia da poco tempo, ma coltivo in me da molto il senso poetico che vedo in tutte le cose, come se esso in poche parole sia sempre stato parte della mia vita e mi abbia accompagnato in tutto ciò che ho fatto e vissuto. ” La poesia è la prova della vita. Se la tua vita arde, la poesia è la cenere.”(Leonard Cohen).Il mio obbiettivo è scrivere, scrivere per il piacere di farlo..scrivere per suscitare emozioni…scrivere per scuotere le coscienze assopite. Amo l’Arte in tutte le sue forme, mi piace associare la pittura alla poesia, quando vedo un bel quadro lo rivedo in versi… questa sono io…un’artista tutta da scoprire. Vi dedico come mio benvenuto, questa mia poesia…  in fondo l’amore è ” una partita a scacchi “!  

SU:

http://www.scuolascacchinotarstefano.it/index.php?option=com_content&task=view&id=767&Itemid=1

Articolo correlato su:

http://solopoesiedicresy.blogspot.it/2011/03/la-partita-scacchi.html

Annunci